FRANCESCO ZAVATTARI RINNOVA LA HALL DEL GRAND HOTEL GUINIGI

Il noto e prestigioso Grand Hotel Guinigi di Lucca ha chiesto il contributo dell’artista Francesco Zavattari e di Cromology Italia per un restyling della grande reception che accoglie gli ospiti.

Zavattari ha dunque concepito ad hoc quattro opere incorniciate su tavola, due sculture della serie (Mind)blowing e una grande opera muraria. L’artista ha lavorato in sintonia con Leonardo Pelagatti, responsabile del Color Design Center di Cromology Italia, selezionando un’apposita tavolozza cromatica. Cromology ha aderito al progetto fornendo prodotti di due dei nostri marchi più importanti, Baldini
Vernici e Viero Paints, scelta non casuale: da un lato Baldini, una delle punte di diamante italiane
tra i prodotti vernicianti con forti radici locali, dall’altro Viero, il cui mercato estero rappresenta un
vanto per Cromology.

Queste le parole di Irene Luvisi, proprietaria dell’hotel insieme alla famiglia: “Un progetto
meraviglioso, che vede la collaborazione di Cromology Italia, plasmato sulla cromia dei colori della
nuova hall e lounge, che sposa a pieno i valori del Grand Hotel Guinigi, fermo nella tradizione, ma
con un occhio volto al futuro di una nuova concezione alberghiera.”
Così racconta invece Leonardo Pelagatti, Color Consultant, Responsabile del Color Design
Center di Cromology Italia: “La collaborazione con Francesco è partita diversi anni fa e ci siamo
subito trovati in sintonia: sebbene lui abbia una visione molto più artistica e io molto più tecnico-
applicativa del colore, abbiamo sempre trovato insieme la soluzione più adatta per tutte le esigenze.
In questo caso specifico la problematica colore era abbastanza importante in quanto dovevamo
trovare il modo di fondere una tavolozza complessa, mettendo insieme colori apparentemente
distanti fra di loro. L’installazione, che prevedeva di far convivere anche opere mobili, si è rivelata
assai complessa, sia per quanto riguarda le dimensioni sia per l’illuminazione. Abbiamo scelto di
utilizzare componenti materici per andare a enfatizzare il messaggio artistico di Francesco: prodotti
Viero uniti a quelli Baldini Vernici per dare effetti particolari, contrasti cromatici, una matericità
dell’elemento che va oltre le due dimensioni acquisendo un tridimensionalismo reale e non soltanto
figurato.”